VISUALIZZA O SCARICA IL PDF COMPLETO

APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA


LITURGIE:

SABATO 23 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 17.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa festiva al Sacro Cuore (+ Bona Bedogni)

DOMENICA 24 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 08.00 Messa festiva al Sacro Cuore (+ Alma)
  • 10.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 12.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 17.00 Messa al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa festiva vespertina al Sacro Cuore

LUNEDI’ 25 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa a Rivalta (+ Aldo Radighieri nel 25° anniversario; Falbo Rosa nel trigesimo; Palumbo Filippina)
  • 19.00 Messa a Coviolo

MARTEDI’ 26 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa al Preziosissimo Sangue

MERCOLEDI’ 27 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa al Sacro Cuore (+ Fontani RIna nel 2° anniversario)

GIOVEDI’ 28 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa a Rivalta (+ Teresa)

VENERDI’ 29 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa a Rivalta

SABATO 30 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 17.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa festiva al Sacro Cuore

DOMENICA 31 MAGGIO

  • 07.15 Lodi e Ufficio delle Letture al Sacro Cuore
  • 08.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 10.00 Messa festiva al Sacro Cuore
  • 12.00 Messa festiva al Sacro Cuore (def. fam. Archenti, Codazzi)
  • 17.00 Messa al Sacro Cuore
  • 19.00 Messa festiva vespertina al Sacro Cuore

AGENDA DELLA SETTIMANA:

SABATO 23 MAGGIO

DOMENICA 24 MAGGIO

LUNEDI’ 25 MAGGIO

MARTEDI’ 26 MAGGIO

MERCOLEDI’ 27 MAGGIO

GIOVEDI’ 28 MAGGIO

VENERDI’ 29 MAGGIO

SABATO 30 MAGGIO

  •  

DOMENICA 31 MAGGIO


PER GARANTIRE L’ACCESSO IN CHIESA IN SICUREZZA ED EVITARE ASSEMBRAMENTI È NECESSARIO PRENOTARE IL POSTO PER LE MESSE FESTIVE.
È POSSIBILE FARLO ACCEDENDO AL SITO:
WWW.IOVADOAMESSA.IT
OPPURE TELEFONANDO AL CALL CENTER:
347 780 6746
347 379 5237

INFO UTILI PER POTER PARTECIPARE ALLA S. MESSA

POSSO ENTRARE IN CHIESA SE:
• sono munito di mascherina protettiva che copre naso e bocca;
• non ho una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5°C;
• mi igienizzo le mani prima di entrare;
• mi presento all’ingresso nei 30 minuti prima dell’inizio della celebrazione;
• farò sempre attenzione a mantenere una distanza di sicurezza dalle altre persone.
IN CHIESA:
• un addetto alla sicurezza mi indica il posto dove poter posizionarmi;
• indosso sempre la mascherina (eccetto che nel momento in cui mi comunico);
• non mi sposto mai dal mio posto;
• durante la comunione rimango in piedi al mio posto e aspetto che mi portino la comunione;
• al termine della celebrazione per uscire, attendo le indicazioni degli addetti alla sicurezza. Non mi trattengo in chiesa.
DOPO LA S. MESSA:
• una volta uscito non mi intrattengo nei luoghi esterni alla chiesa (sagrato, cortili, parcheggi etc.), al fine di non creare assembramenti;
• se nei giorni successivi mi accorgo di avere febbre e risulto positivo al Covid-19, lo comunico tempestivamente al parroco.
NB:
1. I bambini di età inferiore ai 6 anni si considerano con il genitore e quindi non occupano alcun posto.
2. I posti in Chiesa sono contrassegnati con apposito segno di riconoscimento e numerati.
3. All’ingresso sarà sempre presente almeno un addetto alla sicurezza, il gel per l’igienizzazione delle mani, la cartellonistica che ricorda le regole essenziali.
4. Alle persone in carrozzina verrà indicato un luogo apposito. L’accompagnatore non dovrà rispettare la distanza di sicurezza dalla persona accompagnata.
5. Ricordati di recarti con un po’ di anticipo in chiesa per la S. Messa (si potrà entrare a partire da 30 minuti prima dell’inizio alla celebrazione) perché le operazioni di ingresso potrebbero essere un po’ più lunghe del solito.

COMUNICAZIONE IMPORTANTE
GREST 2020 UP: RACCOLTA DISPONIBILITÀ ADULTI (entro il 25/05)

Ciao a tutti, come Unità Pastorale da alcune settimane siamo in rete con la Diocesi per organizzare il Grest (se possibile già dall’8 giugno e se possibile anche a luglio) rispettando il Protocollo di Sicurezza di Regione/Comune/Diocesi. Il vincolo maggiore che incontriamo è la necessità della presenza di alcuni adulti ogni mattina, abbiamo bisogno della collaborazione di tanti per poter accogliere i bambini e gli animatori che vorranno vivere questa esperienza di cammino comunitario. In base agli spazi a disposizione il Protocollo prevede che potremo accogliere un numero massimo di bambini (circa un terzo rispetto allo scorso anno) divisi a gruppetti seguiti da animatori e da adulti. Gli animatori ci sono, le attività le stiamo pensando, i bambini dovrebbero esserci, abbiamo la necessità di trovare adulti disponibili per questo servizio (in base alle proprie predisposizioni: affiancare gli animatori nei gruppi, aiutare nei triage di ingresso, disponibilità per le sanificazioni). Chi fosse disponibile (anche solo per alcune mattine, indicativamente dalle 7:30 alle 13:00) o volesse maggiori informazioni, contatti entro lunedì 25/05:
Camilla Cantarelli (cantacami@gmail.com)
Enrico Zambelli (3392297150).
Marco Barbieri (Rivalta): 3456908981
Dobbiamo infatti raccogliere entro lunedì 25/05 le possibili disponibilità o interessamento degli adulti per capire se riusciamo a fare i Grest dal vivo o purtroppo abbandonare per quest’anno questo cammino/opportunità di crescita.
Ricordiamo inoltre, che è necessaria la figura del responsabile dell’anti contagio che deve essere presente tutti i giorni affinché la sanificazione possa essere fatta e fatta bene.
Don Davide, Enrico e l’equipe di servizio del Grest.

RICORDO DI DON ALDO RADIGHIERI

Il 24 maggio ricorrono i 25 anni della Pasqua di don Aldo e mi piace ricordarlo con il saluto che il 30 ottobre del 1983 il Consiglio Pastorale di Rivalta gli rivolgeva per i suoi 40 anni di parroco a Rivalta:
grazie don Aldo per la fede forte, la fedeltà e ubbidienza alla Chiesa testimoniata in questi quarant’anni; grazie per aver condiviso le nostre gioie e i nostri dolori con una partecipazione sincera e profonda.
Preghiamo perchè il Signore trasformi la nostra riconoscenza in tanta grazia, perchè Lei possa ancora a lungo “combattere la buona battaglia” ed esserci guida per raggiungere “la corona di gloria”.
Ci è rimasto accanto fino alla sua morte avvenuta il 24 maggio del 1995, ma non ha smesso di essere vicino alla sua parrocchia anche dal cielo; non solo con i suoi lasciti alla chiesa di Rivalta che hanno chiuso i buchi economici ma soprattutto con il sentirlo vicino nella preghiera in questi momenti difficili.
Il vescovo Baroni rivolgendosi a Lui gli scriveva: sono infatti sicuro che i tuoi parrocchiani:
– ricordano e ringraziano Dio perchè il sacerdote è dono di Lui, è incarnazione di Gesù Buon Pastore, è padre e servo per l’amore del Signore che ha nel cuore, è l’uomo di tutti per la salvezza di tutti;
– ricordano e riconoscono la testimonianza della tua vita, lo zelo e la disponibilità generosa del tuo servizio, il sacrificio e la sofferenza per le tante e urgenti esigenze pastorali;
– ricordano e propongono di seguirti, di collaborare con te, di sentirsi responsabili, con te e sotto la sua guida, del regno di Dio in parrocchia e fuori, della salvezza di tutti i fratelli per la costruzione della civiltà dell’amore.
Don Aldo hai trasformato la tua parrocchia come una tenda che si gonfia dello Spirito Santo, ma che è pronta per arrotolarsi e proseguire il viaggio fuori.
Ci hai insegnato cosa sia l’accoglienza dei deboli, oggi chiamati immigrati allora i marocchini, definizione spregiativa dei meridionali, accogliendoli nella tua canonica e ospitandoli per anni; tutto quello che ci circonda Asilo, cinema, salone parrocchiale risente della tua tenacia e della volontà di far crescere in Spirito tutta la tua comunità.
Grazie per tutto quello che hai fatto e per le tue intercessioni nella casa del Padre.
Salvatore Mirto

RICORDANDO DON ALDO RADIGHIERI NEL 25° DELLA MORTE

Ci sono immagini di don Aldo stampate nella memoria di molti rivaltesi che rendono visibile un periodo di crescita e formazione attraverso la guida di questo attivo sacerdote di Dio.
La prima immagine a noi mamme così cara è quella nel vederlo attorniato dai bimbi dell’asilo: “Lasciate che i piccoli vengano a me”. E quei bimbi erano davvero piccoli per lui così alto che chinandosi verso di loro lo si vedeva sorridere commosso in una dolcezza che di solito non manifestava. L’averci dato l’asilo! Che dono prezioso anche per noi genitori, che hanno visto i figli vivere in un ambiente sano, accogliente e didatticamente molto valido.
La seconda immagine è quella vederlo in chiesa, nei primi banchi o seduto di fianco all’altare davanti al santissimo e rivolto al suo crocefisso , a pregare . Pur nel suo gran daffare e sostenuto da una decisa e attiva energia, don Aldo era un prete in preghiera e chi si rivolgeva a lui nella direzione spirituale , riceveva alla pari di quella pratica , una energia spirituale chiara , senza fronzoli , profonda nella fede .Quante Comunioni e Cresime , numerose , il suo amato gregge : nelle foto di gruppo campeggiava nella sua aria soddisfatta , non per ricevere vanto , ma felice di donare a Dio nuovo frutto.
Aveva voluto ripristinare la S. Vincenzo in parrocchia, un gruppo di persone per aiutarlo a individuare situazioni di sofferenza e disagio, perché era sollecito nella carità: andava a trovare gli ammalati e ha risposto generosamente, anche con rischi e pur anziano, per aiutare e accogliere famiglie in difficoltà abitativa ed economica.
Chi non lo conosceva , il suo modo di fare un po’ austero subito poteva indurre ad avere soggezione di lui, ma dopo aver partecipato a uno dei suoi tanti campeggi estivi con i ragazzi , diventava uno di famiglia, pur restando fedele al suo stile di sempre ..Insieme a Livio Cigarini, suor Adelma e genitori volontari I nostri ragazzi hanno ben impressi quei campeggi da Lui voluti , indelebili nella loro formazione umana e spirituale .Come non si può ringraziarlo!!!
Sembrava non invecchiasse mai. Nel rientrare da uno di questi campeggi in autostrada l’ho visto come andava forte per essere puntuale alle funzioni di Rivalta e aveva già più di ottant’anni .Don Aldo diventò vecchio solo per poco tempo , da quando gli tolsero la sua parrocchia e allora il Signore lo è venuto presto a prendere ,per premiarlo, e se noi siamo ancora uniti come comunità e aperti all’amore di Dio lo dobbiamo anche a Lui , al nostro grande e caro don Aldo .
Anna Bazzani

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI TRAMITE MAIL:

ISCRIVITI .. ..al sito http://www.padremisericordioso.com risparmieremo la carta per stampare questi avvisi

                 
Dopo aver cliccato su questo tasto che si trova nel sito in basso a destra, inserisci il tuo indirizzo mail, riceverai una mail nella quale dovrai confermare la tua iscrizione.
Dopo l’iscrizione riceverai le notizie via mail.


COMUNICAZIONI